Youtube

venerdì 14 ottobre 2016

L'ORTO IN TARTARE


Come prima ricetta volevo proporvi un piatto semplice ma molto rappresentativo, che richiede davvero pochissimo tempo e solamente un minimo di dimestichezza nella tecnica di taglio. Può essere da contorno a uno spezzatino di vitello o a una carne di pollo sfilacciata; quindi a carni cotte in brodo o usate per insaporire li stessi.
Dicevo rappresentativo in quanto amo i tagli netti, precisi e quindi questo genere di tecniche sarà una costante nei miei piatti. Ecco qui di seguito il piatto:


Ingredienti per 2 persone :
-2 carote,
-1 zucchina,
-1 peperone rosso,
-1 melanzana,
 -aceto balsamico,
-olio e.v.o,
-sale q.b.

PREPARAZIONE

Come prima cosa prepariamo “il nostro orto”, tagliando ogni ortaggio con la rispettiva trama; quindi prenderemo le carote, le monderemo e le peleremo con un pelapatate per poi tagliarle a listarelle o per meglio dire à la julienne. Infine le riponiamo in un piatto con 2 cucchiai di olio, aceto balsamico a coprire e un pizzico di sale. Questa sarà la soluzione in cui le carote dovranno insaporirsi per almeno 10' , in modo tale da ammorbidirsi.

Mondatura delle carote
Taglio julienne
Pelatura con il pelapatate


Zucchine in aceto e olio







In seconda battuta prepariamo le zucchine; dopo averle lavate, servendoci del pelapatate le tagliamo sottilmente.(evitiamo la parte più interna della zucchina, in quanto piena di semi)!







La parte cerchiata in rosso corrisponde all'interno della zucchina; evitare il suo utilizzo in
questa preparazione .





Successivamente ci occuperemo del peperone, priviamolo leggermente della pelle in quanto pesante e fastidiosa, e tagliamolo a cubetti o taglio brunoise. Mi raccomando di pulirlo all'interno dai filamenti e dei semi.



Ok, siamo quasi arrivati alla fine di questa ricetta, tocca ora alla melanzana! La prendiamo e la tagliamo nel senso della lunghezza in due parti, la posizioniamo su una teglia da forno con della carta di alluminio e la condiamo con sale, pepe e olio e.v.o. Andrà cotta all'incirca per 10', in modo tale la rendere la polpa della stessa morbida e quindi estraibile facilmente con un semplice cucchiaio.


Cuocere in forno ad una temperatura di 180° per 10'.


Finita la preparazione dei singoli, andiamo alla composizione vero e proprio del piatto miscelando tutti gli ortaggi insieme e, come potrai vedere nella prima figura, io ho preferito darle una forma tonda, servendomi semplicemente di un pezzo di carta di alluminio chiusa con un po' di scotch elle estremità.
Qualora non avessimo una formina circolare, ecco un semplice trucchetto per ovviare al problema.