Youtube

domenica 16 ottobre 2016

Mangiamolo strano

Oggi, come avevo anticipato, volevo proporvi un ottimo modo per insaporire i vostri piatti e valorizzarli con piccole accortezze !
Mi capita abbastanza frequentemente di ritrovarmi a casa solo di sera , in balia di un attacco di fame ..ecco, questa é la situazione in cui mi vedo obbligato a scegliere se ordinare qualcosa di calorico al fast-food, oppure ponderare e investire del tempo da dedicare a una cucina più creativa ma allo stesso tempo sostanziosa per il mio stomaco ormai sofferente! Perchè è appunto su di questo che bisogna riflettere: investire del tempo per cucinare cibo salutare e povero di sostanze inutili al nostro organismo che è sicuramente un elogio al nostro corpo che in un futuro avrà solamente che ringraziarci! Nonostante il languorino persistente quindi, non dobbiamo farci condizionare dagli slogan e dalle trovate pubblicitarie che rendono accattivanti panini con chissà quale provenienza degli ingredienti.. quindi la cosa migliore da fare è dedicare la nostra serata , magari dopo anche una giornata stressante, alla mente e al palato! Nutriamo in tutti sensi noi stessi: annusando, assaporando e toccando gli ingredienti! Come in tutte le lavorazioni e gli investimenti della vita, l'aspetto più gratificante è apprezzare il prodotto finito per la massima gratificazione della fatica svolta!  Il pacchetto già pronto e fatto non potrà mai essere paragonato a ciò, per quanto buono anch'esso possa essere!!
Mi dedico al risotto di mare, o meglio..
Amo fare i risotti, nonostante richiedano particolare dedizione nella preparazione e quindi tempo; ma non disperate!
Alla base dell'ottima preparazione di questo piatto ci deve essere un altrettanto ottimo brodo, che nel caso specifico per noi sarà una  BISQUE,  quindi a base di pesce!
Gli ingredienti della bisque sono :
-scarti di pesce;
-1 cipollotto;
-1 bicchiere di vino a vostra scelta;
-olio e.v.o;
-burro;
-sale e pepe q.b.
Per la preparazione, facciano soffriggere un cipollotto tagliato finemente in una padella con olio e burro. Dopo alcuni minuti, dopo aver sfilettato il pesce  'azzurro' ( nel mio caso un'orata) prendiamo la testa e la lisca e li facciamo soffriggere a fiamma alta fin quando i liquidi sono quasi pari a zero nella padella. A questo punto sfumiano con un bicchiere di vino bianco e aspettiamo che tutto l'alcool evapori per poi aggiungerci 1,5 L di acqua fredda. Arrivati a questo punto della preparazione la fiamma dovrà essere debole e dovrete avere l'accortezza di schiumare con una schiumarola durante la cottura, che sarà all'incirca di 40'.
Dopo aver fatto insaporire per bene il tutto, salate e pepate a vostro gusto e infine scolate il tutto con uno scolapasta per filtrare il brodetto dalla lisca e dalla testa, che ormai cestineremo.
Ora siamo finalmente pronti per utilizzare la bisque per la preparazione di risotti e di zuppe di pesce; darà un tocco in più al piatto e non vi farà rimpiangere del tempo perso per prepararlo!